CENTRO STUDI MARANGONI

AFFIDAMENTI IN-HOUSE


Nella seduta del Consiglio dell’8 settembre scorso, Anac ha approvato la proposta di Nuove Linee guida in fatto di affidamenti in-house per le società pubbliche. Prima di ricorrere ad assegnazioni di appalti e concessioni in-house, le stazioni appaltanti dovranno fornire e rendere pubbliche con precise motivazioni di convenienza economica e sociale.  Ulteriori novità sono anche previte nel DDL Concorrenza. L’ obbiettivo del Governo è quello di contrastare l’abuso dell’in-house che significherebbe carenza di trasparenza, eccesso di discrezionalità, e che ha portato gli enti locali ad assegnare in affidamento diretto fino al 93% dei servizi.  Scopo del seminario sarà quindi  la verifica dell’attuale quadro normativo e confrontarlo con le norme attese di prossima pubblicazione da parte di Anac. Evidenzieremo non solo le criticità ma  forniremo cautele e suggerimenti operativi    

SCARICA IL PDF DEL PROGRAMMA  Scarica il PDF del programma


Normativa di riferimento


Linee guida Anac - DDL Concorrenza



Luogo / Data

PRIMO INCONTRO
23 novembre 2021
SECONDO INCONTRO
30 novembre 2021
SEMINARIO
due incontri


Programma


Prima giornata 
23 Novembre 2021 h.9.30/13.30


Lo “stato dell’arte” in materia di in-house: dalle Linee-guida ANAC al DDL Concorrenza alle più recenti indicazioni giurisprudenziali sui presupposti per l’affidamento in autoproduzione
 
- breve introduzione in merito all’ultima evoluzione dell’istituto, alla luce dei pronunciamenti della Corte di Giustizia UE, della Corte Costituzionale e della recente normativa di carattere emergenziale;
 
- le Linee-guida ANAC e il parere reso dal Consiglio di Stato; 
 
- l’onere motivazionale nella casistica giurisprudenziale: il fallimento del mercato e la sussistenza di specifici benefici per la collettività;
 
- indicazioni pratico-operative per la predisposizione della relazione illustrativa ex art. 34, co. 20-21, D.L. n. 179/2012. 


 
Seconda giornata 
30 Novembre 2021 h.9.30/13.30
 
- il requisito del controllo analogo congiunto: i patti parasociali e l’istituzione di organi speciali endo-societari;
 
- indicazioni pratico-operative per la predisposizione di idonei strumenti di esercizio del controllo analogo congiunto;
 
- il requisito della dedizione prevalente, in caso di partecipazioni in altre società detenute dal soggetto in-house
 
- i presupposti per l’iscrizione nell’elenco tenuto da ANAC delle amministrazioni aggiudicatrici e degli enti aggiudicatori che operano mediante affidamenti diretti nei confronti di proprie società in house
 


Relatori


Avv. Sandor del Fabro

amministrativista , 
 
Avv. Stefano Sonzogni, 
esperto di servizi pubblici e società in-house



Modalità di iscrizione


È sufficiente compilare il modulo elettronico riportato a fianco oppure inviarci un fax al n. 0289828330 utilizzando la scheda allegata al programma (cliccare su "Scarica il programma"). Le iscrizioni dovranno pervenire entro cinque giorni dalla data del convegno. Oltre tale termine è previsto un aggravio del 10% sulla quota di adesione.



Quota di iscrizione


La quota di iscrizione è fissata in 180 euro + I.V.A. a persona a giornata (I.V.A. non dovuta da Enti Pubblici). Il pagamento è posticipato a ricevimento fattura.



Riduzioni


Per l'iscrizione a più giornate e/o per i secondi iscritti da parte di uno stesso ente è previsto uno sconto del 15%.



Disdetta


Ogni disdetta dovrà pervenire entro cinque giorni dal convegno. Oltre tale data l'importo verrà comunque fatturato.

VAI A TUTTI GLI EVENTI  Vai a tutti gli eventi
ISCRIVITI A QUESTO EVENTO

Nominativo partecipante 1*

Nominativo partecipante 2

Nominativo partecipante 3

Luogo / Data*

  PRIMO INCONTRO - 23 novembre 2021

  SECONDO INCONTRO - 30 novembre 2021

  SEMINARIO - due incontri

Ragione sociale / Ente*

Email*

Indirizzo

Comune

Provincia

Partita IVA

Telefono*

Fax

PEC / codice SDI

eventuale CIG (solo per Enti Pubblici)

Note

Accetto le norme sulla privacy*
 
CENTRO STUDI MARANGONI / P.IVA IT10327720156
info@centrostudimarangoni.it