CENTRO STUDI MARANGONI

AGEVOLAZIONI FISCALI SU RICERCA E SVILUPPO E PATENT BOX


Con la recentissima circolare n. 11 e 2016 l'Agenzia delle Entrate ha chiarito i criteri applicati del nuovo credito d'imposta per ricerca e sviluppo. Dalla moda e design al farmaceutico, dall’automotive all'elettronica di consumo, dall’agroalimentare al packaging. Il regime di tassazione agevolata sui redditi derivanti dallo sfruttamento di marchi, brevetti e know-how pone molteplici  domande e dubbi interpretativi e applicativi. Sono più di 4.500 le imprese che hanno richiesto al Fisco l’attivazione della procedura per accedere al beneficio. Ma restano molteplici i dubbi operativi connessi soprattutto al calcolo dell’agevolazione, nonostante gli aggiustamenti tecnici apportati dalla legge n. 208/2015 e dalle circolari ed indicazioni di questi ultimi giorni Entro il 31 maggio 2016 le aziende che abbiano inteso aderire a tali ultime agevolazioni dovranno tuttavia predisporre una serie di adempimenti di non semplice applicazione pratica che potrebbero portare alla riduzione o perdita di tali agevolazioni. Abbiamo quindi promosso una tavola rotonda con alcuni esperti con lo scopo di verificare non solo i - notevolissimi - vantaggi fiscali ora concessi alle aziende che affrontino costi di ricerca, utilizzino brevetti, marchi, modelli industriali, packaging innovativo ecc., ma soprattutto la corretta tempistica e gestione degli adempimenti contabili.

SCARICA IL PDF DEL PROGRAMMA  Scarica il PDF del programma


Normativa di riferimento


Circ. 11 e 5/E/2016 Agenzia delle Entrate



Programma


AGEVOLAZIONI FISCALI SU RICERCA E SVILUPPO
e PATENT BOX:
gli adempimenti e la scadenza del 30 Aprile 2016


Inquadramento generale, l'art 3 DL 145/2013 e articolo 1c. 35 Legge di Stabilità

il Credito d'imposta per attivita' di ricerca e sviluppo
I soggetti beneficiari
Quantificazione dei vantaggi
Le attività ammssibili oggetto dei benefici fiscali
I "superammortamenti";
l'Ace;
i bonus Guidi-Padoan per l'acquisto di beni strumentali.

Il PATENT BOX

La circ. 36/e/2015
la detassazione sui marchi ;
la detassazione sul know how;
la detassazione sui brevetti.

Le spese di ricerca.
Le operazioni straordinarie.
La tracciatura dei costi di ricerca passati.
"L'adeguato sistema di rilevazione contabile ed extracontabile" (tracking e tracing)
I passi falsi da evitare.
L'individuazione degli strumenti interni per il calcolo degli "intangibles".
La presentazione ed integrazione dell'istanza di ruling e la scadenza del 30 aprile 2016


Case Histories



 


Relatori


Prof. Avv. Mario Franzosi
Chairman

Dott. Andrea Vestita
Commercialista - Syntagma Srl

Ing. Valerio Lunati
European and Italian Patent, Trademark and Design Attorney

Ing.  Giacomo Tazzini, 
Errequadro Srl  Software and Service for Advanced IP Analysis

Prof. Avv. Simona Cazzaniga
Studio Legale Sutti

VAI A TUTTI GLI EVENTI  Vai a tutti gli eventi
 
CENTRO STUDI MARANGONI / P.IVA IT10327720156
info@centrostudimarangoni.it