CENTRO STUDI MARANGONI

LA CONFORMITĄ AI CAM (CRITERI AMBIENTALI MINIMI)


  I "Criteri Ambientali Minimi" trovano un applicazione obbligatoria nella stesura dei documenti di gara, con rilevanti conseguenze: si deve infatti indicare il "maggior punteggio da assegnare a quelle offerte che presentano un minor impatto sulla salute e sull’ambiente".   Le incertezze applicative e le richieste di chiarimenti non mancano, interessando sia la fase antecente la definizione di un appalto (l’Amministrazione deve infatti valutare se sia realmente necessaria la costruzione di un nuovo edificio o se non si possa invece adeguarne uno esistente ecc.), sia la fase successiva (la Stazione appaltante deve accertare che la progettazione sia affidata a professionisti abilitati ecc.).   Abbiamo quindi promosso un incontro dal taglio particolarmente pratico su come impostare una procedura di gara ed un’offerta tecnica che rispetti tali criteri.



Programma


Criteri di sostenibilità energetica e ambien-tale
Il GPP nel Decreto Legislativo n. 50/2016 e s.m.i.;
Il Piano d’Azione Nazionale per il GPP (PAN GPP);
Analisi delle principali certificazioni riconosciute dai CAM;
L’obbligatoria applicazione da parte di tutte le stazioni appaltanti.
 
Struttura dei CAM: come impostare una procedura di gara ed un’offerta tecnica
 
Criticità e suggerimenti nella gestione della gara.
_____
 


Relatori


Dott. MARCELLO FAVIERE
Estav Toscana
 
Dott.ssa CLAUDIA BONIFANTI
Università di Torino
 
Avv. MARCO MARIANI
Studio Legale Mariani
 
Dott.ssa PAOLA REBAGLIATI
Assedil Genova
 
Avv. FABIO CACCO
Comune di Venezia

VAI A TUTTI GLI EVENTI  Vai a tutti gli eventi
 
CENTRO STUDI MARANGONI / P.IVA IT10327720156
info@centrostudimarangoni.it