CENTRO STUDI MARANGONI

GLI ACQUISTI DI BENI E SERVIZI SUL MERCATO ELETTRONICO DELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE (MEPA)


Il Mercato Elettronico della PA (MePA) è il mercato digitale per la Pubblica Amministrazione, dove le Pubbliche Amministrazioni ricercano, confrontano ed acquistano i beni ed i servizi - per valori inferiori alla soglia comunitaria - proposti dalle aziende fornitrici, abilitate a presentare i propri cataloghi sul sistema. Attraverso questo strumento è possibile gestire con maggior snellezza e trasparenza le procedure amministrative degli acquisti, pur sussistendo incomprensioni e difficoltà.



Normativa di riferimento


Legge n. 135/2012



Programma




 
a)    Le definizioni.
b)    Le funzioni del Mercato Elettronico.
c)    I benefici per le Pubbliche amministrazioni e per le imprese.
d)    I soggetti operanti.
e)    L’analisi della normativa pregressa ed attuale.
f)    La pregressa facoltatività.
g)    La sopravvenuta obbligatorietà del sistema: articolo 1, decreto legge n. 95/2012, convertito in legge n. 135/2012.
h)    Obbligatorietà del sistema: le pronunce dei giudici contabili.
i)    Il possibile ricorso alle procedure tradizionali: le residue ipotesi.
j)    Il corretto procedimento, per  addivenire legittimamente ad un autonoma procedura tradizionale.
k)    Gli oscuri rapporti fra il mercato elettronico e le centrali di committenza obbligatorie.
l)    Il Mercato Elettronico ai sensi dell’articolo 328 del Dpr n. 207/2010.
m)    Il “confronto concorrenziale” nel mercato elettronico.
n)    Le Acquisizioni di energia elettrica, gas, carburanti rete e carburanti extra-rete, combustibili per riscaldamento, telefonia fissa e telefonia mobile (art. 1, comma 7°, DL 95/2012).
o)    La clausola di risoluzione per il caso di sopravvenuta attivazione di una convenzione  (Consip o delle centrali di committenza regionali) con condizioni di maggior vantaggio economico. 
p)    Il diritto di recesso, ai sensi dell’articolo 1, comma 13°, del DL n. 95/2012: gli orientamenti dei giudici contabili.
q)    Il mercato elettronico e le procedure in economia.
r)    I distinti ruoli dei soggetti operanti: - Consip; - le imprese abilitate; -  le Amministrazioni registrate.
s)    Gli Ordini diretti di Acquisto (OdA) e le Richieste di Offerta (RdO).
t)    Gli acquisti mediante ordine diretto: ambito normativo e criticità operative.
u)    Punto Ordinante e Punto Istruttore.


Relatori


Dottor Marcello Faviere
Estav Toscana

Dott. Massimiliano Alesio
Unione Comuni

VAI A TUTTI GLI EVENTI  Vai a tutti gli eventi
DOCUMENTI CORRELATI

M. Faviere
Slides
M. Alesio
Slides
 
CENTRO STUDI MARANGONI / P.IVA IT10327720156
info@centrostudimarangoni.it