CENTRO STUDI MARANGONI

ACQUISTI DI BENI E SERVIZI ALLA LUCE DELLE RECENTI NOVIT?


L'Anac sta lavorando a dieci provvedimenti attuativi del codice in forma di linee guida (v. tabella allegata). Cinque di questi - le linee guida su direttore lavori e direttore di esecuzione del contratto, insieme agli indirizzi su RUP, offerta economicamente più vantaggiosa e servizi di ingegneria - sono stati approvati nel corso dell'ultimo consiglio dell'Autorità tenuto a inizio settimana. Non tutti questi documenti però potranno essere considerati definitivi dal momento dell'approvazione, perché il codice appalti riconosce al ministero delle Infrastrutture la responsabilità finale dell'approvazione delle linee guida sul direttore di lavori e quelle sul direttore di esecuzione del contratto. Dopo un decennio di vigenza del D.Lgs. n. 163/2006, la materia dei contratti pubblici è stata infatti sottoposta ad una importante e profonda riforma mediante il recepimento delle nuove Direttive UE nn. 23-24-25/2014/UE ed il riordino di tutta la disciplina degli appalti e delle concessioni. Con il DLgs 18/4/2016 n. 50, che attua la Legge delega n.11/2016, ha riscritto completamente la materie degli appalti di lavori, servizi e forniture, nonché quello delle concessioni di servizi. Il quadro normativo che si sta delineando è completamente nuovo, sia nella forma che nella sostanza. La scomparse progressiva del regolamento attuativo e l’introduzione delle linee guida come strumento di “soft low” modificano radicalmente l’architettura normativa ed i punti di riferimento per gli operatori ed i buyers pubblici. , Da non dimenticare, infine, il lungo periodo transitorio che attende gli uffici, in attesa del completamento del compreso quadro normativo o regolatorio di secondo livello, che aumenterà la complessità del lavoro. Le giornate intendono approfondire tutti gli elementi di novità e cogliere le principali differenze rispetto al previgente ordinamento procedendo ad una ricostruzione sistematica del quadro normativo dettato dal codice ma anche dalle norme preesistenti (esempio, collegato ambientale, Legge di stabilità, soggetti Aggregatori e DL 66/2014, ecc.) nonché delle principali posizioni ANAC sui vari adempimenti (esempio comunicazioni Varianti, modifica struttura richiesta CIG, ecc.).  

SCARICA IL PDF DEL PROGRAMMA  Scarica il PDF del programma


Normativa di riferimento


Codice Contratti e LINEE GUIDA ANAC



Programma


PROGRAMMA
 
Prima giornata
 
Inquadramento generale, principi generali e disposizioni comuni
  • ruolo di ANAC e della cabina di regìa presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri;
  • Le linee guida: natura giuridica
 
Le linee guida ANAC: Il Ruolo del RUP: come cambiano dopo le Linee guida ANAC. Vincolatività e derogabilità
  • Come cambia la figura del RUP; Responsabile unico, plurimo o condiviso. I nuovi obblighi di rendicontazione dei singoli contratti ed i rapporti con la Cabina di regia.
 
Qualificazione delle stazioni appaltanti
 
I contratti sotto soglia comunitaria.
  • Cosa cambia rispetto al passato. Gli acquisti sotto i 40.000 ed i lavori inferiori ai 150.000.
  • La scomparsa delle spese in economia: la nascita delle negoziazioni sotto soglia.
  • Cosa fare in attesa delle linee guida ANAC.
  • Il MEPA: obblighi e facolta.
 
Le linee guida ANAC :
  • la Commissione aggiudicatrice  ed i sistemi di valutazione delle offerte: come cambiano dopo le Linee guida ANAC. Vincolatività e derogabilità
  • Gli acquisti sotto soglia: come cambiano dopo le Linee guida ANAC. Vincolatività e derogabilità
 
Modalità di affidamento: principi comuni
  • il nuovo ruolo della trasparenza; tra vecchi e nuovi principi.
  • le fasi della procedura; la scomparsa dell’aggiudicazione provvisoria
  • Anticorruzione e  gestione dei conflitto di interessi nelle procedure di gara;
  • Cenni agli appalti a regime attenuato: servizi socio educativi e ristorazione.
 
 
Procedura di affidamento
  • Selezione delle offerte ed Aggiudicazione;
  • Criteri di aggiudicazione: offerta economicamente più vantaggiosa. Come cambia. L’ingresso delle tecniche value for money. Cosa residua del “Prezzo più basso”.
  • Anomalia delle offerte: il nuovo calcolo delle soglie di anomalia e il procedimento di verifica dell’anomalia delle offerte.
 
Seconda giornata
 
Gli operatori economici
  • motivi di esclusione. Le nuove cause di esclusione.
  • Il Self-Cleaning.
  • requisiti di idoneità professionale, di capacità economica e finanziaria e di capacità tecniche e professionali;
  • sistema unico di qualificazione degli esecutori di lavori pubblici;
  • documento di gara unico europeo (DGUE)
  • mezzi di prova;
  • il nuovo avvalimento;
  • i sistemi di premialità e penalità.
 
Le linee guida ANAC: Direttore lavori e Direttore dell’esecuzione.
  • le procedure, i ruoli e le responsabilità in corso di esecuzione dei contratti: come cambiano dopo le Linee guida ANAC. Vincolatività e derogabilità
 
Esecuzione del contratto
  • organo di collaudo;
  • subappalto; differenza con ATI ed avvalimento operativo; la nuova regola della “terna”
  • pagamenti diretti;
  • modifiche del contratto; varianti e variazoni.
  • norme in materia di esecuzione delle concessioni;
  • risoluzione;
  • rimedi alternativi alla tutela giurisdizionale: accordo bonario, arbitrato, transazione, collegio tecnico consultivo e pareri Anac.
 
 

 

 

 
 


Relatori


Avv. SANDOR DEL FABRO
Studio Legale Zoppolato

Avv. FABIO CACCO
Comune di Venezia

Dott. MARCELLO FAVIERE
Estav Toscana

Avv. MARCO MARIANI
Studio Legale Mariani Firenze

Dott.ssa PAOLA REBAGLIATI
Ance

Dott. MASSIMILIANO ALESIO
Unione Comuni Crema

VAI A TUTTI GLI EVENTI  Vai a tutti gli eventi
DOCUMENTI CORRELATI

M. Alesio
Slides incontro Torino
Sandor Del Fabro
Slides Milano prima giornata
Sandor Del Fabro
Slides seconda giornata
Sandor Del Fabro
Slides Terza giornata
M. Faviere
Circ. Anac 4 Maggio
L. Pelizzo
Slides terza giornata
 
CENTRO STUDI MARANGONI / P.IVA IT10327720156
info@centrostudimarangoni.it