CENTRO STUDI MARANGONI

GLI ACQUISTI DI BENI E SERVIZI: DAL DECRETO CORRETTIVO AL BANDO TIPO, PASSANDO PER LE NUOVE LINEE GUIDA.


Dopo un anno di vigenza del D.Lgs. n. 50/2016, la materia dei contratti pubblici è stata sottoposta ad una importante e profonda riforma mediante la emanazione del Dlgs. N. 56/2017, e la nuova riedizione di alcune importanti linee guida ANAC in materia di RUP, Commissioni di gara ed acquisizioni sotto soglia che finiscono per riscrivere completamente la materie degli appalti di lavori, servizi e forniture, nonché quello delle concessioni di servizi.  Il quadro normativo che si sta delineando è completamente nuovo, sia nella forma che nella sostanza.  La scomparse progressiva del regolamento attuativo, l’introduzione delle linee guida come strumento di “soft low”, la qualificazione delle stazioni appaltanti, la nascita dei sistemi reputazionali ed, infine, lo spostamento verso la centralizzazione degli acquisti cambieranno radicalmente la struttura e la geografia e la struttura della domanda pubblica.  Sul piano sostanziale, invece, l’intervento delle novità in materia di valutazione delle offerte, di co-progettazione e rapporto col mercato, di subappalto, di clausole sociali, di valorizzazione del costo della manodopera, di soccorso istruttorio, la nuova fisionomia degli acquisto di importo inferiore ai 40.000 euro, il nuovo ruolo di ANAC e le previsioni inerenti la prevenzione della corruzione e trasparenza nonché i conflitti di interessi dei dipendenti che partecipano alle procedure di gara,  modificano dall’interno l’attività degli Uffici Gare.  La giornata intende approfondire tutti gli elementi di novità contenuti nel correttivo, nel nuovo Bando Tipo pubblicato da ANAC, nelle nuove linee guida e cogliere le principali differenze rispetto al previgente ordinamento procedendo ad una ricostruzione sistematica del quadro normativo dettato dal codice ma anche dalle norme preesistenti.   

SCARICA IL PDF DEL PROGRAMMA  Scarica il PDF del programma


Programma


PRIMA GIORNATA
 
Inquadramento generale, stato dell’arte sull’attuazione del codice
 
Il Dlgs. N. 56 e le principali novità, in particolare, su:
-         valutazione delle offerte
-         anomalia
-         costi della manodopera ed oneri per la sicurezza
-         subappalto e subcontratti
-         le cauzioni in gara
-         i controlli sulle imprese ed i motivi di esclusione
-         il soccorso istruttorio
-         la partecipazione dei consorzi stabili e delle ATI;
 
Gli appalti nei servizi socio sanitari.
 
L’affidamento degli incarichi legali.


SECONDA GIORNATA
 
Il nuovo Bando tipo per gli appalti di servizi e forniture:
            natura giuridica e responsabilità delle stazioni appaltanti
            contenuti e principali novità
 
le nuove linee guida in materia di RUP
 
Le nuove linee guida sui motivi di esclusione e sulle commissioni giudicatici.
 
Gli affidamenti in house.
 
I contratti sotto soglia comunitaria nelle nuove linee guida post-correttivo.
-         Cosa cambia rispetto al passato. Gli acquisti sotto i 40.000 ed i lavori inferiori ai 150.000.
-         Il criterio di rotazione
-         I controlli. Le dichiarazioni sostitutive
-         L’impatto sugli acquisti MEPA
 


Relatori



Dott. MARCELLO FAVIERE
Estav Toscana
 
Avv. MARCO MARIANI
Studio Legale Mariani
 
Dott.ssa PAOLA REBAGLIATI
Comune di Genova
 
Dott. SANDOR DEL FABRO
Studio Legale Zoppolato
 
Avv. FABIO CACCO
Comune di Venezia

VAI A TUTTI GLI EVENTI  Vai a tutti gli eventi
DOCUMENTI CORRELATI

Sandor Del Fabro
Schema Decreto
Sandor Del Fabro
Scema decreto correttivo
 
CENTRO STUDI MARANGONI / P.IVA IT10327720156
info@centrostudimarangoni.it