CENTRO STUDI MARANGONI

IL SUBAPPALTO


La Corte di Giustizia dell’Unione Europea, a seguito della domanda di pronuncia pregiudiziale depositata dal TAR Lombardia il 1° febbraio 2018, con la sentenza del 26 settembre 2019 (Causa C-63), ha dichiarato non compatibile con la direttiva 2014/24 la normativa italiana - art. 105, comma 2, del D.lgs. 50/2016 - che limita la possibilità di subappaltare le opere oggetto del contratto.   Scopo dell’incontro è approfondire l’impatto della pronuncia sul sistema degli appalti pubblici e sui relativi riflessi nei confronti degli operatori del settore.  

SCARICA IL PDF DEL PROGRAMMA  Scarica il PDF del programma


Normativa di riferimento


SENTENZA DEL 26 SETTEMBRE 2019 DELLA CORTE DI GIUSIZIA UE



Programma


IL SUBAPPALTO: NUOVI SCENARI DOPO LA SENTENZA DEL 26 SETTEMBRE 2019 DELLA CORTE DI GIUSIZIA UE
 
 
PROGRAMMA
  • Compatibilità della disciplina del subappalto (Sentenza Vitali del 26.09.2019): rapporto della sentenza con lo “Sbloccacantieri” e ricadute della sentenza sui bandi di gara;
  • Normativa sul subappalto nel Codice dei Contratti del 2016 (D. Lgs. n. 50/2016 e s.m.i.);
  • Subappalto facoltativo e necessario
  • Requisiti e autorizzazioni
  • Pagamento ai subappaltatori
 


Relatori


Paola Rebagliati
ANCE GENOVA

Marcello Faviere
ESTAV TOSCANA

Marco Mariani 
Studio Legale - Firenze

Sandor del Fabro
Studio Zoppolato

Fabio Cacco
Comune di Venezia

VAI A TUTTI GLI EVENTI  Vai a tutti gli eventi
 
CENTRO STUDI MARANGONI / P.IVA IT10327720156
info@centrostudimarangoni.it