CENTRO STUDI MARANGONI

RESPONSABILITA' CIVILE PROFESSIONALE NELLE ASSEVERAZIONI / VISTI DI CONFORMITA'


Sono circa 40 gli adempimenti previsti per accedere al nuovo Ecobonus al 110%, con il rischio - altissimo - non solo di aver intrapreso lavori di cui non vedere copertura alcuna ma soprattutto di ricevere successive richieste di rimborso da parte dell'Agenzia delle Entrate. Dall'utente finale, ai professionisti (Geometri, Ingegneri, Consulenti, Commercialisti) che avranno asseverato o promosso il progetto, agli istituti di credito che avranno concesso i finanziamenti, alle - non ultime - Compagnie assicurative, sono davvero molteplici le figure coinvolte e le possibili, quasi certe, future occasioni di scontro. Il webinar che proponiamo ha per scopo di suggerire alla luce dell'attuale quadro normativo, possibili cautele e soluzioni.



Normativa di riferimento


Ecobonus 110 - Decreto "Rilancio"



Programma


Webinar Assicurazione e responsabilità civile e contabile
 
Il quadro di riferimento normativo
La regolarità delle dichiarazioni di cui al comma 14 dell’articolo 119 del DL Rilancio
 
Le asseverazioni richieste per l’ottenimento del superbonus
I soggetti coinvolti nell’attività: tecnici asseveranti e soggetti coinvolti
Responsabilità penali, civili, deontologiche e amministrative.
Ruolo degli Istituti finanziari
 
Livelli di colpa e le conseguenze delle asseverazioni erronee od infedeli verso clienti e amministrazione dello Stato
  • La decadenza dell’agevolazione 
  • Sanzione amministrativa pecuniaria  da 2 mila euro a 15 mila euro per ciascuna attestazione o asseverazione infedele resa.
  • Le sanzioni penali ove il fatto costituisca reato
 
La quantificazione dei danni risarcibili.
 
Aspetti assicurativi
 
Polizza cumulativa o polizza specifica per ogni asseverazione ?
Valutazioni sulla insufficienza della polizza base per le asseverazioni previste dal DL Rilancio
per riqualificazione energetica, e per riqualificazione sismica,
L’integrazione alla validità della assicurazione professionista di base obbligatoria, prevista dalla legge n.137/2012  
Requisiti e  specificità della copertura assicurativa professionale
  • Il massimale  “ adeguato al numero delle attestazioni/asseverazioni rilasciate e agli importi degli interventi oggetto delle stesse”
  • La necessità richiesta della polizza “esclusivamente per le finalità di cui al comma 14 dell’Art.119 del DL 34/2020”
  • L’indicazione dei riferimenti alle altre asseverazioni a cui è stata allegata
  • L’indicazione dell’importo dei lavori totali e nome della compagnia assicuratrice.
 
L’addebito dei costi di polizza al cliente.
 
 


Relatori


avv. Andrea Codrino
Studio Legale Taurini - Hazan Milano

VAI A TUTTI GLI EVENTI  Vai a tutti gli eventi
 
CENTRO STUDI MARANGONI / P.IVA IT10327720156
info@centrostudimarangoni.it