CENTRO STUDI MARANGONI

TECNICHE DI REDAZIONE DEGLI ATTI AMMINISTRATIVI CORSO BASE


OBIETTIVI1)    Acquisizione, a livello teorico, di conoscenze e strumenti per laredazione di provvedimenti immuni da vizi, anche alla luce delle riformedella L. n. 241/1990 e dei più recenti e significativi orientamentigiurisprudenziali. Aggiornamento su principali istituti (inizio, svolgimentoe conclusione del procedimento; RUP, conferenze di servizi, accesso aidocumenti, efficacia ed invalidità).2)    Nella parte pratica, condurre i partecipanti alla corretta redazionedi atti amministrativi dal punto di vista della scrittura e della strutturaseguendo le regole ed i suggerimenti di tecnica redazionale. In particolare,in questa parte del corso, attraverso la tecnica dell’esercitazione in aula,i partecipanti verranno guidati nell’esaminare alcuni atti amministrativi alfine di evidenziarne le criticità, e simuleranno la redazione degli attiamministrativi più comunemente adottati dalle PA anche alla luce dellaDirettiva sulla semplificazione del linguaggio dei testi normativi.DURATA COMPLESSIVA DEL CORSO: n. 8 oreCOSTO COMPLESSIVO : SU RICHIESTA



Normativa di riferimento


Legge 241 e succ mod.



Programma


PROGRAMMA

  • -       Il provvedimento amministrativo finale e il suo rapporto con le fasi procedimentali
  • -       La struttura del provvedimento amministrativo (intestazione, premessa, preambolo, presupposti di fatto e di diritto, motivazione in senso stretto e motivazione per relationem, dispositivo, formule di efficacia)
  • -       Rapporto tra proposta di provvedimento e provvedimento (il caso delle deliberazioni)
  • -       Accesso ai documenti
  • -       Le regole di scrittura dell’atto amministrativo (terminologia, uso del linguaggio, uso dei verbi, enumerazioni ed elencazioni, concetti di proroga e differimento, abrogazione e soppressione, rinvii interni ed esterni)
  • -       La comprensibilità, chiarezza, semplicità dell’atto amministrativo
  • -       La struttura dell’atto amministrativo come strumento di comunicazione
  • -       La comunicazione dell’atto amministrativo in relazione ai diversi destinatari: interni all’amministrazione ovvero esterni (cittadini, altre amministrazioni, imprese, soggetti del terzo settore)
  • -       La check list come possibile strumento di supporto nella redazione di atti amministrativi

Tutti gli elementi sopra individuati saranno applicati agli atti più comuni delle Pubbliche Amministrazioni (deliberazioni, determinazioni, decreti) all’interno di tre specifici laboratori. I casi concreti saranno definiti acura del docente.


Relatori



Avv. Marco Mariani –
Studio Legale MM&A (Roma, Milano, Firenze).

VAI A TUTTI GLI EVENTI  Vai a tutti gli eventi
 
CENTRO STUDI MARANGONI / P.IVA IT10327720156
info@centrostudimarangoni.it