CENTRO STUDI MARANGONI

VOLUNTARY DISCLOSURE: ASPETTI PENALI PER IL PROFESSIONISTA TERZO E L'INTERMEDIATORE FINANZIARIO


Il D.L. n. 4 / 2014 prevede al suo interno sanzioni che possono arrivare ai sei anni di reclusioni.Visto il rischio di venire coinvolti per attività svolte da terzi (piena e completa collaborazione) o per aver sottovalutato alcuni aspetti, abbiamo promosso un incontro di studio per verificare rischi e le concrete cautele difensive.



Normativa di riferimento


D.L. n. 4 / 2014



Programma


Programma

Regolarizzazione volontaria di attività detenute all’estero

Quadro normativo di riferimento dopo il DL n. 4/2014

Contenuti ed operatività: esemplificazione ed aspetti procedurali

Sanzioni amministrative e non punibilità del contribuente. La piena ed esaustiva collaborazione.

La denuncia da parte del contribuente di “reati strumentali” ed accessori da parte di terzi

Ipotesi di reato esclusi dalla non punibilità: in particolare:
•    Ruolo e responsabilità dei professionisti coinvolti in italia
•    Il ruolo e responsabilità dei consulenti finanziari esteri
•    Ruolo e responsabilità di intermediari e consulenti finanziari
•    Il ruolo e responsabilità di enti terzi e società fiduciarie

Sanzioni penali in materia di antiriciclaggio e false dichiarazioni. La punibilità fino a sei anni.

Criticità, cautele e possibili difese.

Analisi costi benefici.

TAVOLA ROTONDA


Relatori


VAI A TUTTI GLI EVENTI  Vai a tutti gli eventi
 
CENTRO STUDI MARANGONI / P.IVA IT10327720156
info@centrostudimarangoni.it